Bormio 360
Bormio
Tappa 2

Sentiero Decauville

Torri di Fraele - Arnoga

KM
12 Km
  • famigliaFamiglia
  • joeletteJoelette
  • gravelGravel
  • panoramaPanorama

Tappa pianeggiante percorribile sia a piedi che in bicicletta e adatta a tutti: sportivi, famiglie, bambini con passeggino, joëlette.


Dalle Torri di Fraele, si percorre la panoramica Decauville, dal nome dell'ingegnere francese inventore di una ferrovia a scaramento ridotto particolarmente adatta alle zone disagevoli di montagna, che in passato veniva utilizzata per trasportare il materiale per la costruzione dell’impianto idroelettrico e le dighe artificiali di Cancano, fino ad arrivare ad Arnoga.

Dettagli


Questa tappa è completamente pianeggiante, facile e adatta a tutti. Dalle Torri di Fraele si scende lungo due tornati sulla strada di Cancano e poi si imbocca sulla destra la Decauville (Sentiero n° N195), una strada sterrata che porta ad Arnoga. Durante questo percorso si possono ammirare bellissimi alpeggi e boschi di abeti tra l’imbocco della Val Vezzola e Val di Foscagno. In lontananza il ghiacciaio della Cima Piazzi e il panorama su Bormio e sulla Valdidentro vi accompagneranno lungo il percorso. Questa tappa è caratterizzata dall’assenza di punti di appoggio e ristoro lungo il percorso. Si raccomanda quindi di munirsi di acqua e snack adeguati alla lunghezza dell’itinerario soprattutto se ci sono bambini. Ad Arnoga è possibile rientrare con il servizio di trasporto pubblico con i pullman di linea della tratta Bormio – Livigno.

Info tecniche

Bussola
  • Difficoltà: Facile
  • Distanza: 11,49 Km
  • Durata trekking: 3 h
  • Quota max: 1943 m
  • Quota min: 1863 m
  • Dislivello salita: 43 m
  • Dislivello discesa: 98 m
  • Pend. max. salita: 6%
  • Pend. max. discesa: 6%
  • Percorribilità: Maggio - Ottobre

Dettagli


Questa tappa è completamente pianeggiante, adatta anche a famiglie e con ogni tipo di bike. È molto panoramica sulla Valdidentro, la strada è sterrata e ben battuta. Dalle Torri di Fraele si scende lungo due tornati sulla strada di Cancano e poi si imbocca sulla destra la Decauville (Sentiero n° N195), una strada sterrata che porta ad Arnoga. Questa tappa è caratterizzata dall’assenza di punti di appoggio e ristoro lungo il percorso. Si raccomanda quindi di munirsi di acqua e snack adeguati alla lunghezza dell’itinerario soprattutto se ci sono bambini.

Punti di ricarica: Nessuno.

Info tecniche

Bussola
  • Difficoltà: Facile
  • Scala STS: S0
  • Distanza: 11,49 Km
  • Quota max: 1943 m
  • Quota min: 1863 m
  • Dislivello salita: 43 m
  • Dislivello discesa: 98 m
  • Pend. max. salita: 6%
  • Pend. max. discesa: 6%
  • Percorribilità: Maggio - Ottobre
  • Consumo batteria: Basso

Scopri anche altre tappe

1
KM
11,8 Km

Sentiero dell'acqua

Pravasivo - Torri di Fraele

Scopri la tappa
2
KM
19 Km

Sentiero del Conte

Arnoga - Malga San Colombano

Scopri la tappa
3
KM
17 Km

Sentiero delle Malghe

Malga San Colombano - Alpe Zandilla

Scopri la tappa
4
KM
18 Km

Sentiero dei Minerali

Alpe Zandilla - Palazzetto dello sport Sondalo

Scopri la tappa
5
KM
9 Km

Sentiero de li strìa

Palazzetto dello sport Sondalo - Fontanaccia

Scopri la tappa
6
KM
12,7 Km

Sentiero dei Rododendri

Fontanaccia - Malga dell'Alpe

Scopri la tappa
7
KM
13 Km

Sentiero dei Ghiacci

Malga dell'Alpe - Forni

Scopri la tappa
8
KM
21 Km

Sentiero Confinale

Forni - Fantelle

Scopri la tappa
9
KM
8,5 Km

Sentiero dei Maghét

Fantelle - Pravasivo

Scopri la tappa
Indietro
Avanti
img1

Un’avventura
per tutti,
vivila nel modo
giusto.

trekking

Con i suoi 140 km e i 6.000 m di dislivello complessivo, Bormio 360 è uno dei migliori itinerari a livello Europeo. Richiede sicuramente un livello sufficiente di preparazione fisica, buona agilità ed esperienza. Si consiglia l’accompagnamento di una guida MTB esperta o un accompagnatore di media montagna.

1

Segui sempre i sentieri tracciati Bormio 360.

Percorri solo sentieri autorizzati e rispetta i divieti.

Motivo

2

Proteggi la natura, non inquinare.

Non spaventare mai gli animali, non lasciare rifiuti ed evita brusche frenate (erosione del suolo).

3

Fai attenzione ad abbigliamento e attrezzatura.

Controlla la tua attrezzatura e usa sempre casco e guanti.

arrow
arrow

4

In montagna siamo tutti amici.

Dai sempre la precedenza a pedoni ed escursionisti, avvisa della tua presenza in anticipo, adegua la tua velocità alle diverse situazioni e non oltrepassare i tuoi limiti.

5

Conosci te stesso, rispetta i tuoi limiti.

Pianifica le tue escursioni in anticipo. Una Guida MTB o un accompagnatore di media montagna sono sempre consigliati!

img2

Enti e istituzioni partner

img
img
img
img
img
Indietro
Avanti