Bormio 360
Bormio
Tappa 4

Sentiero delle Malghe

Malga San Colombano - Alpe Zandilla

KM
17 Km
  • panoramaPanorama
  • alpeggiAlpeggi

Un tuffo nel passato con un dolce suono di sottofondo: i campanacci delle mucche.


Questa panoramica tappa inizia alla Malga San Colombano (raggiungibile anche dal Forte di Oga), attraversa la Valle di San Colombano dove si può sostare in diversi punto ad ammirare il vasto panorama sulla conca di Bormio e prosegue fino alla Malga di Cerdecc e all’Alpe Zandilla. Un imperdibile punto di vista diverso sull’alta Valtellina!

Attenzione! A causa dei problemi legati alla tempesta Vaia i lavori sul sentiero in località Suena Campello hanno subito ritardi. Temporaneamente è necessario scendere fino a Massaniga, risalire a Monte lungo la viabilità ordinaria e raggiungere l'Alpe Zandilla.

Dettagli


S. Colombano, Cerdecco, Zandilla: 3 malghe attraversate da un sentiero che ne valorizza le attività legate alla monticazione e alle attività pastorali. Il versante è molto boscoso e le poche radure furono sfruttate per attività legate all'allevamento e non a caso il significato del nome rimanda proprio all'atto della mungitura oppure al ricovero di montagna per animali. Le malghe fungevano ottimamente anche come luogo di sosta per viandanti occasionali, che vi potevano trovare momentaneo ristoro e forse anche un poco di compagnia.

PERCORSO TEMPORANEO. A causa dei problemi legati alla tempesta Vaia i lavori sul sentiero in località Suena Campello hanno subito ritardi. Temporaneamente da Baita Cerdec è necessario scendere fino a Massaniga, risalire a Monte lungo la viabilità ordinaria e raggiungere l'Alpe Zandilla.

Info tecniche

Bussola
  • Difficoltà: Medio
  • Distanza: 17,70 Km
  • Durata trekking: 6:10 h
  • Quota max: 2333 m
  • Quota min: 1226 m
  • Dislivello salita: 953 m
  • Dislivello discesa: 1198 m
  • Pend. max. salita: 25%
  • Pend. max. discesa: 26%
  • Percorribilità: Luglio - Settembre

Dettagli


Tappa inedita per le biciclette ma affascinante dal punto di vista paesaggistico. Sali e scendi in un contesto unico e con un vasto panorama sull'ampia conca di Bormio. Dalla Malga di San Colombano si percorre il sentiero attraverso una serie di salite su pietraia, si prosegue in un tratto in discesa dove bisogna prestare attenzione. La discesa continua su strada con fondo irregolare fino a raggiungere Santa Maria Maddalena. Si riprende la salita su strada asfaltata verso la località Monte dove si prosegue su strada forestale fino all’Alpe Zandilla.

ATTENZIONE. A causa dei problemi legati alla tempesta Vaia i lavori sul sentiero in località Suena Campello hanno subito ritardi. Temporaneamente da Baita Cerdec è necessario scendere fino a Massaniga, risalire a Monte lungo la viabilità ordinaria e raggiungere l'Alpe Zandilla.

Punti di ricarica: Malga San Colombano e Alpe Zandilla.

Info tecniche

Bussola
  • Difficoltà: Medio
  • Distanza: 17,70 Km
  • Quota max: 2333 m
  • Quota min: 1226 m
  • Dislivello salita: 953 m
  • Dislivello discesa: 1198 m
  • Pend. max. salita: 25%
  • Pend. max. discesa: 26%
  • Percorribilità: Luglio - Settembre
  • Consumo batteria: Alto

Scopri anche altre tappe

1
KM
11,8 Km

Sentiero dell'acqua

Pravasivo - Torri di Fraele

Scopri la tappa
2
KM
12 Km

Sentiero Decauville

Torri di Fraele - Arnoga

Scopri la tappa
3
KM
19 Km

Sentiero del Conte

Arnoga - Malga San Colombano

Scopri la tappa
4
KM
18 Km

Sentiero dei Minerali

Alpe Zandilla - Palazzetto dello sport Sondalo

Scopri la tappa
5
KM
9 Km

Sentiero de li strìa

Palazzetto dello sport Sondalo - Fontanaccia

Scopri la tappa
6
KM
12,7 Km

Sentiero dei Rododendri

Fontanaccia - Malga dell'Alpe

Scopri la tappa
7
KM
13 Km

Sentiero dei Ghiacci

Malga dell'Alpe - Forni

Scopri la tappa
8
KM
21 Km

Sentiero Confinale

Forni - Fantelle

Scopri la tappa
9
KM
8,5 Km

Sentiero dei Maghét

Fantelle - Pravasivo

Scopri la tappa
Indietro
Avanti
img1

Un’avventura
per tutti,
vivila nel modo
giusto.

trekking

Con i suoi 140 km e i 6.000 m di dislivello complessivo, Bormio 360 è uno dei migliori itinerari a livello Europeo. Richiede sicuramente un livello sufficiente di preparazione fisica, buona agilità ed esperienza. Si consiglia l’accompagnamento di una guida MTB esperta o un accompagnatore di media montagna.

1

Segui sempre i sentieri tracciati Bormio 360.

Percorri solo sentieri autorizzati e rispetta i divieti.

Motivo

2

Proteggi la natura, non inquinare.

Non spaventare mai gli animali, non lasciare rifiuti ed evita brusche frenate (erosione del suolo).

3

Fai attenzione ad abbigliamento e attrezzatura.

Controlla la tua attrezzatura e usa sempre casco e guanti.

arrow
arrow

4

In montagna siamo tutti amici.

Dai sempre la precedenza a pedoni ed escursionisti, avvisa della tua presenza in anticipo, adegua la tua velocità alle diverse situazioni e non oltrepassare i tuoi limiti.

5

Conosci te stesso, rispetta i tuoi limiti.

Pianifica le tue escursioni in anticipo. Una Guida MTB o un accompagnatore di media montagna sono sempre consigliati!

img2

Enti e istituzioni partner

img
img
img
img
img
Indietro
Avanti